FANDOM


Dio Afla Dilith
ADilith Char 1
Artwork basato su eventi recenti.
Elemento Element Dark Oscurità
Genere Gender male Maschio
Occhi Rossi
Capelli Viola
Razza Dio
Colore della pelle Rosso-violacea
Debutto in gioco Aldahlia
Visto l'ultima volta Tana del Lupo
Relazioni
Pseudonimi Dio Bestiale, Dio Bestia
Unità controparte Bestia Afla Dilith


Afla Dilith è il Dio Caduto che domina sulla regione di Vriksha, Aldahlia e Lanara. Sarà l'ultimo Dio caduto ucciso dall'Evocatore durante il suo viaggio.

StoriaModifica

Tempo fa entrò in conflitto con un Discepolo il cui nome è stato perduto nello scorrere delle ere, e scelse di assorbirlo. Questo scatenò le ire di Tazer, il formidabile spadaccino solitario amico del Discepolo, che scelse di affrontare Afla Dilith. Una follia: Dilith, aiutato dal servitore Zurg, riuscì facilmente a schiacciare la minaccia, e Tazer scampò all'assorbimento per miracolo.
Un'altro sfidante si confrontò contro il dio Bestiale, un drago verde si recò da lui per chiedere informazioni sulla scomparsa del proprio amico Kulyuk.
Afla Dilith prese le sembianze di Kulyuk,in segno di scherno, e ciò fece esplodere l'ira del drago, portando a un violento scontro.Le ultime parole di Bestalg predettero l'arrivo di un'umano che avrebbe portato fine alla vita del Dio Bestia.
Quando raggiunse l'Arcipelago di Vriksha per sterminare l'umanità durante la Grande Guerra ebbe modo di assorbire innumerevoli eroi che lo resero via via sempre più forte, concluso il proprio dovere, se ne tornò a riposare quieto ad Aldahlia, affidando al fedele Zurg l'amministrazione del territorio.
Alla fine della guerra, Zevalhua iniziò a dichiarare guerra ad Afla Dilith per il dominio sul territorio di Vriksha,portando a violenti scontri tra i due Dei.
Dopo la morte della rivale, il Dio iniziò a temere l'Evocatore e si comportò differentemente dagli altri Dei Caduti: cercò in un primo momento di convincere gli Evocatori della giustezza della sua causa tramite Zurg.
Tuttavia, decisi a proseguire sul percorso che avevano scelto, gli evocatori uccisero Zurg e si diressero verso Aldhalia,ove Dilith dimorava.
Per prepararsi al meglio e tentare di assorbire i suoi nemici, il Dio Bestiale assorbì il suo intero castello, La Tana del Lupo.
Questo potere tuttavia fu inefficace nell'intrappolare gli evocatori, protetti dall'aura di Tilith.
E così l'Evocatore riuscì finalmente a completare la missione affidatogli dal Dio Lucius di liberare Grand Gaia dagli Dei Decaduti.

PersonalitàModifica

Definito, paradossalmente, sia "la Bestia" che "il Dio della Verità", Afla Dilith è in effetti un personaggio difficile da comprendere completamente. Il fatto è dovuto alla sua molteplice natura e dai suoi peculiari poteri: egli solo tra i Divini Dieci è infatti in grado di assorbire le anime degli avversari ed in questa maniera amplificare considerevolmente i propri poteri. Al contrario di Zevalhua, sua acerrima nemica, Afla non tenta di eliminare i nemici con tranelli o simili, bensì di convencerli che la causa degli Dei Caduti è quella giusta. Simile a lui è Zurg, suo fedelissimo Discepolo.

AbilitàModifica

AssimilazioneModifica

L'abilità peculiare di Afla Dilith è l'assorbimento di oggetti o nemici nel proprio corpo per potenziarsi.
Tenta di utilizzarla per intrappolare l'evocatore ma il potere di Tilith nullifica il pericolo.

Senza FineModifica

Il Senza Fine di Afla Dilith recita:

Quote rosso1 Gli Dei distruggono giustamente...

Dei Caduti che dilagano, furenti, in questo mondo... La disperazione adombrerà ogni cosa... E questa disperazione verrà equamente distribuita... Nell'ideale avvenire, per le future generazioni...

Quote rosso2

~ Afla Dilith

ArtworkModifica


Altri Artwork
AflaDilith Char 3
Artwork del fantoccio supremo creato da Noel


Monster ills anime 0034
Artwork originale