FANDOM


Area plate 0016
 
Area 0016
Qui giacciono molte delle rovine della Repubblica di Atharva. Al suo centro sorge Granakia, il monte elettrico, dove pare che si allenò il leggendario eroe Eze.

Storia antica e GeografiaModifica

La repubblica di Atharva era situata a Grand Gaia Occidentale e fu la partia di molti inventori e scienziati che studiavano le tecnologie di altri mondi. Il monte Granakia, al centro dell'isola, si dice fosse la tana del Behemoth la bestia dei fulmini.

Prima della GuerraModifica

Il cacciatore di taglie-Eze e EmiliaModifica

Un ragazzo di nome Eze lavorava in una miniera e sognava di diventare un ammazzademoni. Un giorno scappò con una mannaia/spadone e inseguì il proprio sogno. Il suo modo di lottare era stupido e avventato, ma iniziò ad acquisire esperienza e fama uccidendo demoni. Quando Eze vide Emilia, la principessa, combattere contro un demone capì che era ancora inesperto. Iniziò quindi a fare il cacciatore di taglie, sconfiggendo il Behemoth. Fu ricompensato con la Batootha e altri tesori, la spada tonante gli permise di scaricare la potenza di un fulmine quando colpiva con la sua spada.

La capitale degli inventori-Rashil,Garnan,EluluModifica

Garnan, uno dei più grandi ricercatori delle tecnologie di altre dimensioni, fu incaricato come ingegnere dell'esercito e costruì numerose armi e macchine usando queste tecnologie. Elulu, sua nipote, dopo essere stata colpita da un fulmine costruì una mazza che convogliava l'energia elettrica e la sprigionava contro i nemici, aggiunse inoltre un congegno antigravità affinchè lei la potesse usare nonostante le notevoli dimensioni. Rashil, uno dei maghi dell'esercito, iniziò a studiare queste tecnologie e costruì un bastone che convertiva l'energia del fulmine in energia vitale. Purtroppo il mago fu mandato in esilio a causa di un'esplosione mentre faceva ricerche che danneggiò una zona della capitale. Rashil durante il suo esilio incontrò due ragazze che catturarono la sua attenzione, erano equipaggiate con armature particolari e in condizioni gravi. Usò la sua magia e le sue abilità di meccanico per curarle e, interessato dalle tecnologie del mondo da cui provenivano, si mise in viaggio con loro. Dopo il suo esilio anche Garnan lasciò il reparto dell'esercito e tornò al suo laboratorio. Tra le altre invenzioni famose ci furono le navi volanti.

Nel Frattempo...Modifica

Grafl per fuggire dalla sua famiglia rubò la nave dei suoi genitori e iniziò la vita da pirata con la sua pistola ultraterrena. Fu catturato da Falma, un soldato specializzato nei combattimenti aerei, ma tra i due naque una stretta amicizia e Grafl smise di essere un pirata, aiutando Falma nelle sue spedizioni.

La Grande GuerraModifica

Fasi inizialiModifica

L'idiota tonante e la dea delle piante-Eze,Nalmika e EmiliaModifica

Emilia era una combattente fredda e ossessionata dal potere. Quando la guerra iniziò Nalmika sfruttò le foreste dell'isola trasformandole in grovigli di rovi e piante carnivore per uccidere gli umani. I fulmini di Emilia venivano subito dissipati nel terreno e Nalmika era in grande vantaggio. Improvvisamente dal cielo arrivò Eze urlando che tagliò le piante che la collegavano al terreno e Bathoota scatenò il suo fulmine. La dea rimase stordita e Emilia ne approfittò per rispedirla via. Si dice che la principessa disse queste parole ad Eze:"Tu non sei un'idiota qualunque, sei un'idiota che merita rispetto". Nel frattempo... Una danzatrice di nome May aiutò a curare i feriti con le sue danze di natura demoniaca. Infuse coraggio ai soldati, che la protessero dagli attacchi divini. Falma e Grafl viaggiavano sulla loro nave volante mietendo dei con le doppie spade e la magnum al plasma. Emilia si mise al comando della repubblica proclamando lo stato di emergenza.

Nel frattempo...Modifica

Una danzatrice di nome May aiutò a curare i feriti con le sue danze di natura demoniaca.Infuse coraggio ai soldati,che la protessero dagli attacchi divini. Falma e Grafl viaggiavano sulla loro nave volante mietendo dei con le doppie spade e la magnum al plasma,si dice che abbiano incontrato quasi tutti i 6 eroi. Emilia si mise al comando della repubblica proclamendo lo stato di emergenza.

Verso la fineModifica

Legame del Cielo-Falma e GraflModifica

Mentre i due combattevano la nave di Grafl fu colpita e Falma vide l'amico precipitare. Scatenò la sua rabbia contro gli dei, dicendo "I miei amici saranno sempre con me, nelle mie lame!" e poi si lasciò precipitare. Ad un certo punto una mano lo prese al volo e vide la nave volante che stava riprendendo quota, insieme al suo amico.

Attenzione

ATTENZIONE!

Questa pagina/articolo/sezione contiene
ANTEPRIME ed ANTICIPAZIONI

Se non avete ancora raggiunto questo punto della storia,
consultate a vostra discrezione.

"L'unico che può uccidermi è me stesso"-Eze, Ark e Kuhla"Modifica

Kuhla, un'acquamante che combattè nelle file di Sama, dopo aver rincontrato un cavaliere si alleò agli dei che assaltavano Atharva. Essa uccideva gli umani che gli capitavano a tiro senza pietà, finchè Eze non arrivò per fermarla. Tuttavia inizialmente Eze non voleva uccidere una donna e si limitò a schivarne i colpi, ma dopo aver constatato la risolutezza nel suo obbiettivo sprigionò il suo potere superando quello degli dei e la uccise. Il suo ex-alleato apparve con un'espressione triste e gli disse il patto che aveva fatto con Lucius. Eze, con un sorriso sul volto, si puntò la spada contro e si uccise urlando: "SOLO IO POSSO SCONFIGGERE ME STESSO!".La repubblica fu evacuata grazie alle decisioni di un generale stratega, per portare i sopravvissuti verso il portale a El Gaia.

Nel Frattempo...Modifica

Il Generale Weiss cercò il più possibile di limitare le morti, cercando di guadagnare tempo per evacuare le città. Aveva riconosciuto la sconfitta militare ma per lui la vera vittoria era di salvare più vite possibili.

Rashil dopo essere stato sconfitto da Vishra fu separato dal gruppo, si costruì una cavalcatura usando la tecnologia di Lilith e andò a cercarla per continuare i suoi studi.